“Bisogna passare dalla gestione dei progetti all’innovazione dei prodotti!”. Chi non ha letto o sentito questa frase almeno una volta negli ultimi anni. Cosa c’è effettivamente dietro? Perché va fatto e cosa comporta questa trasformazione? Proviamo a dare una risposta… breve!

Iniziamo definendo di cosa stiamo parlando.

Progetto

Secondo il PMI (Project Management Institute) un progetto può essere definito come un sforzo temporaneo intrapreso per creare un prodotto, servizio o risultato unici. Un progetto è temporaneo in quanto ha un inizio e una fine definiti nel tempo e quindi uno scopo e delle risorse predefinite.

Abbiamo già un’indicazione su alcuni elementi: tempo, scopo e risorse definite a priori. L’obiettivo finale è la produzione di un risultato, anch’esso ben definito che può anche essere un servizio o un prodotto.

Prodotto

Secondo la definizione di Kotler e Armstrong nel loro libro “Marketing” (ed. Prentice Hall) un prodotto è un oggetto o sistema disponibile per l’utilizzo da parte dell’utente; è qualsiasi cosa disponibile sul mercato atta a soddisfare il desiderio o il bisogno dei clienti.

In questo caso si parla di soddisfare un bisogno o un desiderio di qualcuno e non sono presenti limiti temporali o attributi predefiniti.

Progetto VS Prodotto

Si potrebbe quindi dire che un prodotto è possibile grazie alla realizzazione di un insieme di progetti portati avanti al fine di soddisfare lo scopo ultimo del prodotto stesso.

Ma allora perché passare dalla gestione di progetti all’innovazione di prodotto?

In effetti non si tratta di una trasformazione strettamente operativa del tipo “smettiamo di fare progetti e facciamo solo prodotti”.

Quello che si vuole intendere è trasformare la visione e la cultura con cui si portano avanti i progetti stessi: focalizziamoci su ciò che serve a soddisfare il cliente nel corso del tempo, con un approccio all’innovazione continua piuttosto che alla verifica di on-time, on-scope, on-budget!

Mettere le necessità del cliente al centro della nostra idea di business, essere pronti ad adattarsi in base alle necessità, saper modificare un piano secondo le richieste del mercato, dare priorità al risultato complessivo (outcome) piuttosto che alla singola consegna (output) di progetto.

Ecco quindi che decade il significa stesso di progetto almeno secondo la sua definizione iniziale e che un team di progetto diventa un team di innovazione di prodotto, cross-funzionale, in cui tutti i membri partecipano per migliorare continuamente il prodotto nel corso del tempo al fine di soddisfare il bisogno o il desiderio del cliente!

Buona innovazione a tutti!

--- post 6/52/20 ---

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.